In primo piano

Terrorismo: due fermi, progettavano attentati a Roma, Bari e Londra

terrorismo bari
Scritto da Super User

terrorismo bariDue persone fermate e altre tre ricercate: è questo finora il bilancio dell’operazione antiterrorismo compiuta stamani a Bari dai carabinieri su disposizione dei pm della Dda, Roberto Rossi e Pasquale Drago. In manette sono finiti il 23enne afghano Hakim Nasiri, accusato di terrorismo internazionale, domiciliato presso il Cara (Centro di accoglienza per richiedenti asilo) di Bari-Palese, con lo status di protezione sussidiaria riconosciuto il 5 maggio 2016; e il 29enne afghano Gulistan Ahmadzai, accusato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, domiciliato presso Borgo Libertà a Cerignola (Foggia), con lo status di protezione umanitaria riconosciuto nel settembre 2011. Altri tre soggetti, due accusati di terrorismo e uno di immigrazione clandestina, sono attualmente ricercati.

Gli indagati nell’operazione antiterrorismo compiuta dai carabinieri di Bari “appaiono altamente pericolosi” e con “una predisposizione a delinquere inquietante”. E’ quanto è scritto nel decreto di fermo. “Essi appaiono – scrive il pm della Dda Roberto Rossi – come soggetti altamente pericolosi ove si tenga conto della gravità, del numero dei fatti-reato contestati, della particolare complessità del meccanismo elaborato per realizzare gli illeciti guadagni, della spregiudicatezza e determinazione manifestate nell’esecuzione dell’illecito disegno”. “Sono tutti, quelli sommariamente enunciati, gravi indicatori – aggiunge il magistrato – di una predisposizione a delinquere, cospicua, inquietante e, soprattutto, non occasionale o legata alla contingenza della specifica vicenda oggetto di indagine”.

 

Riguardo l'autore

Super User

Scrivi un commento