Today

Mattarella firma la manovra, per gli emendamenti 400 milioni di euro

Scritto da vocealta

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha firmato la legge di bilancio. In totale, gli articoli salgono a 174 contro i 156 dell’ultima bozza. Resta fissato a 60 euro l’obbligo di accettare pagamenti digitali con carta e bancomat, senza incorrere in sanzioni.

Mercoledì 7 dicembre alle 12.30 a Palazzo Chigi, la premier Giorgia Meloni ha convocato i sindacati Cgil, Cisl, Uil e Ugl. Saranno presenti alla riunione anche i ministri economici.

Dopo un’ora e venti minuti circa, si è conclusa la riunione sulla manovra tra Giorgia Meloni e i capigruppo di maggioranza a Palazzo Chigi. Riccardo Molinari, capogruppo della Lega alla Camera, ha dichiarato: “Le priorità della Lega sono già ampiamente soddisfatte in legge di bilancio, adesso studiando bene il testo definitivo vedremo cosa si può migliorare: qualche emendamento lo presenteremo ma siamo molto soddisfatti di quello che già c’è. Non c’è solo la manovra, ci sono i decreti giustizia, Nato, l’Aiuti quater, è un dicembre molto ingolfato dal punto di vista parlamentare”.

Secondo alcune fonti, i fondi che il Mef avrebbe accantonato per coprire gli emendamenti di iniziativa parlamentare alla legge di Bilancio dovrebbero aggirarsi attorno ai 400 milioni di euro.

Riguardo l'autore

vocealta

Scrivi un commento