Plaisir de vivre Today

IL RILANCIO DELLE TERME DI ABANO E MONTEGROTTO TORNANO I TURISTI DA SVIZZERA, GERMANIA E AUSTRIA

Scritto da vocealta

Acqua, calore, fanghi, territorio, relax e benessere. “Siamo vulcanici” è il claim che il territorio delle Terme di Abano e Montegrotto e dei Colli Euganei ha scelto per raccontarsi.

Il fil rouge è rappresentato dall’acqua termale e dalla vulcanicità, concetti che ben riassumono l’anima della zona euganea e che interpretano in modo trasversale le sue specificità e unicità. I numeri delle presenze, passata la tempesta Covid 19, stanno tornando a salire come ritornano sul territorio i turisti stranieri a cominciare dai tedeschi, austriaci e svizzeri tradizionalmente legati a queste zone.

Il progetto di rilancio del territorio dopo anni complicati è stato fortemente voluto da Regione Veneto e finanziato tramite POR FESR Azione 3.3.4 Sub-azione D Promozione DGR nr. 1426 del 01/10/2019.

È dunque un momento di ripartenza per uno dei comparti turistici più importanti di tutto il Veneto. Le Terme di Abano Montegrotto sono la più grande area termale d’Europa con 100 strutture alberghiere termali e più di 200 tra piscine e aree spa-benessere di ultima generazione.

Immerse nel verde del Parco Naturale dei Colli Euganei a pochi chilometri di distanza tra Padova e Venezia, sono un luogo in cui rinascere, rigenerarsi e dove trascorrere una vacanza speciale dedicata a chi ama salute e relax, bellezze culturali ed artistiche, natura, sport e piaceri della tavola. Rinnovata l’offerta turistica e le possibilità per il visitatore di dividere la giornata con attività eterogenee e originali tutte all’insegna del “Made in Italy” di qualità.

Ampia l’offerta per le giovani coppie ma anche per le famiglie che, per alcuni giorni, vogliono abbandonarsi alle avvolgenti coccole che l’acqua termale sa regalare. L’acqua della zona è un unicum in Europa: è un’acqua ipertermale che sgorga naturalmente a 87° e viene raffreddata per poi essere utilizzata nelle piscine e nei centri benessere.

Acqua ideale per il relax e il benessere ma non solo, il fango terapeutico del distretto Euganeo, maturato in acqua termale salso-bromo-iodica secondo protocolli ottimizzati scientificamente, possiede effetti benefici documentati fin dall’antichità. Le sue proprietà analgesiche ed antinfiammatorie naturali dipendono dal calore rilasciato.

Ma questa zona regala anche bellezze paesaggistiche uniche.  A prima vista i Colli Euganei si presentano con una forte identità vulcanica: cuspidi di trachite poggiano su potenti basamenti calcarei. Una volta entrati nel territorio ciò che colpisce è l’abbraccio di colline dalle multiformi geometrie e l’elegante paesaggio, formatosi dall’unione tra uomo e natura.

Le civiltà hanno lasciato testimonianze di emozionante bellezza: ville, città murate, opere d’arte, capolavori assoluti. E poi ancora i 5 presidi slow food, i 12 vini tipici del territorio tra Doc e Docg, i sentieri, i 4 campi da golf e le piste ciclabili fanno delle Terme di Abano e Montegrotto “La destinazione del benessere e della salute”.

Tutte le informazioni sulla destinazione si possono trovare sul sito www.visitabanomontegrotto.com, tradotto in 6 lingue e con 2mila articoli pubblicati per permettere al turista di avere costantemente il quadro della situazione e sapere che tipo di eventi e manifestazioni sono presenti sul territorio della destinazione.

Riguardo l'autore

vocealta

Scrivi un commento