Economia

Bollette: FAIB, le spese aumentano e i ricavi diminuiscono

Scritto da vocealta

(ANSA)  I costi per i consumi elettrici sono aumentati del 620% rispetto al 2020. Le Bollette lievitano a dismisura ma per i gestori degli impianti di distribuzione carburanti stradali e autostradali gli incassi sono fermi e la clientela in calo. In altre parole, le spese aumentano e i ricavi diminuiscono. E’ la posizione della Faib Confesercenti del Veneto sul caro Bollette.

«L’aumento medio delle Bollette, solo negli ultimi mesi – dice Flavio Convento, presidente della Federazione Italiana Benzinai (Faib) del Veneto – e’ del 135%: in un anno questo si traduce in circa 10mila euro di spese in più per ciascun un impianto. Nel frattempo salgono vertiginosamente i costi dei carburanti: in Veneto, per quanto riguarda il servito, siamo già a più di due euro al litro per la benzina, mentre il gasolio sfiora l’1,9». «Questo sta comportando un calo dei consumi, che sommati all’aumento dei costi per l’energia stanno avendo un impatto drammatico sulla categoria – conclude -. Tengo a sottolineare che mediamente un gestore percepisce circa 3 centesimi e mezzo per litro di carburante distribuito. Questo indipendentemente dal costo di vendita, sul quale non abbiamo voce in capitolo, e dal costo di gestione, che non abbiamo modo di contenere».

Riguardo l'autore

vocealta

Scrivi un commento