Economia Today

UE: ripresa economica in vista? Parla il vicepresidente della Commissione europea Dombrovskis

Scritto da vocealta

Ad oggi, è fattibile parlare di ripresa economica europea?

A rispondere a questa domanda è stato, ieri, il vicepresidente della Commissione europea Valdis Dombrovskis, che ha dichiarato: «anche se i “fattori negativi” di incertezza per l’economia legati al Covid, alle strozzature nelle catene di approvvigionamento e all’aumento dell’inflazione durano più del previsto, dovrebbero essere meno forti e ci aspettiamo che la crescita dell’Ue continuerà. Quindi ci sono le condizioni per una progressiva riduzione delle politiche di sostegno»

«Dobbiamo rimanere vigili, soprattutto perché è probabile che una combinazione di fattori trascini la crescita a breve termine. In particolare: un rapido aumento delle infezioni e le conseguenti restrizioni, i colli di bottiglia nella catena di approvvigionamento, la carenza di manodopera e il recente aumento dei prezzi dell’energia. Sebbene questi fattori negativi durino più a lungo del previsto, dovrebbero attenuarsi nel corso di quest’anno» ha continuato Dombrovskis.

Circa, invece, la situazione del Recovery Fund e delle richieste italiane per la prima rata, il vicepresidente ha commentato dicendo: «La Commissione europea sta valutando quelle ricevute da Francia, Grecia e Italia e ricordo che abbiamo versato la prima rata da 10 miliardi di euro alla Spagna alla fine del 2021. La maggior parte del PNRR è stata predisposta e i finanziamenti iniziano a fluire», ha concluso.

Riguardo l'autore

vocealta

Scrivi un commento