Today

Ucraina: 1,5 milioni di persone fuggite in Polonia

Scritto da vocealta

(Italpress) – Dall’inizio dell’invasione russa, il confine polacco-ucraino è stato attraversato da oltre un milione e mezzo di persone, lo rende noto l’ambasciata polacca a Roma, spiegando che si tratta di 1.520.000 persone, in base ai dati aggiornati a ieri.

In particolare, nell’ambito dell’evacuazione dall’Ucraina, sono giunti in Polonia i cittadini di circa 180 paesi, inclusi molti paesi non europei, per esempio Uzbekistan (6.759 persone), India (5.961 persone), Vietnam (2.848 persone), Nigeria (2.713 persone), Afghanistan (1.740 persone), Algeria (1.673 persone), Marocco (1.666 persone), Siria (1.275 persone), Camerun (660 persone).

La Polonia ha semplificato le procedure di attraversamento della frontiera per il trasporto di camion con aiuti umanitari per l’Ucraina. Le agevolazioni riguardano due valichi di frontiera: Korczów e Dorohusk.

Inoltre, il governo polacco ha adottato un disegno di legge sull’aiuto ai cittadini ucraini rifugiati in Polonia. Si prevede, tra l’altro, l’apertura del mercato del lavoro polacco ai cittadini ucraini e l’entrata in vigore di norme che regolano il loro soggiorno legale in Polonia.

I cittadini ucraini potranno, inoltre, richiedere un sussidio per il mantenimento una tantum. Il governo polacco, ha spiegato l’ambasciata, assegnerà anche fondi aggiuntivi dal bilancio statale all’istruzione degli studenti ucraini. A ogni cittadino ucraino in fuga dalla guerra sarà garantito l’accesso al sistema sanitario pubblico alle stesse condizioni dei cittadini polacchi.

Riguardo l'autore

vocealta

Scrivi un commento