Ambiente

Sostenibilità ambientale, Bayer supporta la onlus Plasticfree

Scritto da vocealta

Bayer Italia si impegna nelle azioni di lotta contro l’inquinamento ambientale e supporta l’Associazione Plastic Free Onlus, con un’iniziativa che coinvolgerà tutta Italia domenica 28 novembre 2021 in eventi di raccolta della plastica.

Il Gruppo, leader nel settore delle Life Science, è quindi pronto a scendere in campo per ripulire cinque città italiane dalla plastica, in particolare quella monouso, e dai rifiuti, grazie alla sinergia con Plastic Free.

Torino, Firenze, Roma, Napoli e Reggio Calabria saranno le città protagoniste di questa iniziativa a cui parteciperanno volontari, ma anche i dipendenti dell’azienda. Questa non è la prima iniziativa green dell’azienda, che già in occasione della Giornata mondiale della Terra, aveva coinvolto i propri dipendenti  in un’azione di rimboschimento di 1650 alberi, in diversi Paesi fra Africa e Sud America tra cui Tanzania, Ecuador, Guatemala e Kenya contribuendo così a catturare 356.500 kg di CO2.

L’Associazione Plastic Free Onlus, nata nel 2019, ha l’obiettivo di informare e sensibilizzare più persone possibili sul tema della protezione ambientale e dei rifiuti dispersi in natura. Un tema che si lega alla vision di Bayer che, con i progetti “Science for a Better Life” e “Health for All, Hunger for None“, è impegnata a promuovere l’uso responsabile delle risorse per aiutare le persone e il pianeta a prosperare dando un contributo rilevante al raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo delle Nazioni Unite

«Oggi il mondo si trova di fronte ad una sfida senza precedenti cioè garantire salute e benessere ad una popolazione mondiale in crescita. Tutti possiamo contribuire a preservare le risorse naturali trattandole in modo sostenibile e rispettoso.  Partecipando alle raccolte di Plastic Free Onlus vogliamo sostenere l’importanza che assume l’impegno di ognuno per proteggere l’ambiente e tutelare la biodiversità. Invitiamo i cittadini di Firenze, Napoli, reggio Calabria, Roma e Torino a rispondere attivamente per rendere ancora più efficace questa lodevole iniziativa», ha commentato Fabio Minoli, Direttore della Comunicazione e Rapporti Istituzionali di Bayer.

Riguardo l'autore

vocealta

Scrivi un commento