Plaisir de vivre

Netflix punta sull’Europa: le novità del colosso streaming

Scritto da administrator

Netflix ha dichiarato al Financial Times di voler intensificare, con degli investimenti stellari, le produzioni e le offerte in tutta Europa. In sostanza, il colosso dei servizi streaming statunitense, spenderà 1 miliardo di dollari con l’obiettivo di raddoppiare le serie in Italia, Spagna, Polonia, Olanda e Turchia. Non a caso, il “See what’s next” –  l’evento annuale organizzato da Netflix per presentare le nuove serie stagionali in arrivo –  si è svolto a Roma. Le produzioni originali italiane saranno: “La luna nera”, creata da Francesca Manieri, Laura Paulucci e Tiziana Triana,“Suburra 2” e “Baby” , la serie ispirata al caso delle baby-squillo parioline, diretta da Andrea De Sica e Anna Negri. Attualmente sono 125 milioni gli abbonamenti mondiali in 190 Paesi e 300 milioni profili attivi, con un peso sempre maggiore per il mercato fuori dagli Stati Uniti. In Italia, secondo recenti stime, gli abbonati sarebbero 800 mila. «Ormai – afferma il ceo Reed Hastings -, grazie a internet, a casa propria è disponibile la miglior qualità di visione in assoluto, anche migliore della sala cinematografica».  Prosegue Hastings: «Stiamo lavorando con altri partner europei, in modo tale che i clienti possano vedere gli show di Netflix in un unico pacchetto«. Numeri e strategie vincenti hanno consentito a Netflix di boicottare l'ultimo Festival di Cannes, non presentando i titoli delle nuove stagioni per protestare contro la normativa francese – evidentemente stringente – sulla diffusione di contenuti.

Riguardo l'autore

administrator

Scrivi un commento