I pensionati italiani che nel 2016 hanno ricevuto un reddito da pensione inferione ai 1.000 euro sono 5,8 milioni, il 37,5% del totale, in calo dal 38% del 2015. Questi i dati riportati nel Rapporto annuale Inps presentato oggi dal presidente dell'ente di previdenza Tito Boeri.

Boeri è voluto intervenire anche sul paventato blocco dell'adeguamento all'aspettativa di vita per la pensione di vecchiaia, il meccanismo che prevede un progressivo innalzamento della soglia anagrafica per accedere alla misura previdenziale in modo da limitate l'incidenza negativa dell'allungamento medio della vita. Tale blocco, secondo il presidente dell'Inps, "non è una misura a favore dei giovani" stante che i costi di un'operazione del genere si "scaricherebbero sui nostri figli e sui figli dei nostri figli".