Papa Bergoglio-sorrideIl Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha inviato a Sua Santità Papa Francesco il seguente messaggio: «Santità, il Suo compleanno, per il quale Le formulo i miei più sinceri auguri, mi offre la gradita opportunità di estenderLe anche fervidi voti per le festività del Santo Natale e dell'Anno Nuovo.

Le occasioni di incontro che abbiamo avuto in questi primi mesi di Pontificato hanno costituito ulteriori importanti tappe di quello speciale rapporto che lega la Sede Apostolica all'Italia. A questi momenti si aggiungono i viaggi compiuti da Vostra Santità in Italia, tra i quali spicca la visita a Lampedusa, viva testimonianza della vicinanza della Chiesa a quanti soffrono e fermo richiamo alla necessità di sviluppare - da parte europea - coerenti politiche di accoglienza per i migranti ed i richiedenti asilo politico».

«Spero di avere presto l'occasione di incontrare nuovamente Vostra Santità e di poter approfondire insieme i tanti temi di interesse comune in questo momento ancora assai delicato della vita nazionale ed europea», si legge ancora nel messaggio, «A nome di tutto il popolo italiano, di cui ha guadagnato da subito l'affetto e la gratitudine, Le formulo i miei migliori auguri per la Sua alta missione apostolica e per il Suo personale benessere».