Today

Ticket unico. Brugnaro: «Servirà per passare i tornelli a Venezia. Non c’è fretta, lo faremo nei prossimi anni»

Scritto da vocealta

«Stiamo facendo un primo tentativo, da qualche parte bisogna pur cominciare per semplificare i movimenti sul territorio regionale». Lo ha detto il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, nel corso della presentazione del primo biglietto unico integrato per il trasporto pubblico, che coinvolge in una prima fase città lagunare e Verona. Secondo Brugnaro, questo sistema potrà trovare uno sbocco futuro, andando ad integrarsi con l’idea di prenotabilità di Venezia.

«Abbiamo questa norma di accessibilità alla città che per i veneti sarà gratuita», ha detto il primo cittadino. «Dovremo trasferire questo biglietto giornaliero, e questa sarà la sfida con Trenitalia, per renderlo prenotabile e integrato per una certa data di utilizzo e accesso. Il biglietto di trasporto permetterà anche di entrare in città attraverso i tornelli».

Se il biglietto unico sarà sperimentato per i prossimi sei mesi, Brugnaro non sembra avere fretta sull’idea di Venezia a numero chiuso: «Sarà un lavoro progressivo, che faremo nei prossimi due anni. Abbiamo anche chiesto a Roma di utilizzare la stazione dei treni come accesso calmierato, ma intanto partiamo da questo biglietto e poi cominceremo a lavorare ad una piattaforma informatica specifica. Il tempo non è un problema – ha concluso – ma fra qualche anno potremo progettare una prenotabilità di una città che non è mai stata sperimentata al mondo».

Riguardo l'autore

vocealta

Scrivi un commento