Plaisir de vivre

Spotify apre alla possibilità di realizzare playlist e podcast

Scritto da administrator

Con l’aumento della diffusione di file podcast, Spotify nell’ottica di aggiornarsi alle aspettative della clientela ha valutato di apportare questa innovazione nella propria gamma d’offerta. Uno tipo di utenza che, secondo l’indagine dell’azienda di ricerca Edison Research, vede i numeri di ascoltatori su base mensile raddoppiati dal 2014 e in costante aumento.

L’azienda lussemburghese di servizio musicale in streaming on demand brani di case discografiche, ha aperto così al servizio di streaming audio, permettendo la realizzazione di playlist separate dedicate al solo podcasting o unite a quelle di brani.

In occasione dell’International Podcast Day, la società ha commentato il mondo dello streaming audio «tutto da scoprire». «Le playlist – prosegue – sono molto speciali per Spotify, è proprio attraverso di esse che abbiamo costruito la nostra piattaforma personalizzata nel 2006 ed è così che continuiamo ad aiutare gli ascoltatori a scoprire nuovi contenuti ogni giorno».

L’utenza avrà a disposizione diverse opzioni per la creazione della propria playlist, potendo scegliere se farne una di sola musica, una di soli podcast o una che comprenda i due tipi di file.

Si apre la possibilità inoltre di creare podcast per ogni singolo utente. Alcune indiscrezioni infatti farebbero presagire il lancio di una nuova funzione che permetta a tutti di realizzare dei propri podcast e condividerli

Riguardo l'autore

administrator

Scrivi un commento