Today

Spiagge: Ue boccia proroga concessioni

LIDI
Scritto da Super User

LIDI La Corte europea ha bocciato la proroga automatica decisa dall’Italia per le concessioni demaniali marittime e lacustri fino al 31 dicembre 2020. Riprendendo le conclusioni dell’avvocato generale di febbraio scorso nelle cause che coinvolgono alcuni gestori sardi di stabilimenti e la Promoimpresa operante sul Lago di Garda, i giudici hanno sentenziato che il diritto dell’Unione è contrario alla proroga automatica in assenza di gare, in particolare per le strutture con “interesse transfrontaliero certo”.

E ora cosa cambierà? “Sulle concessioni esistenti non ci sarà alcun effetto negativo immediato”, spiega l’assessore all’Urbanistica ed Enti locali Cristiano Erriu, mentre il presidente regionale del Sib, Alberto Bertolotti, commenta: “Alla Regione Sardegna chiediamo di mettere mano con decisione alle linee guida per la pianificazione dei litorali attualmente costruite secondo un impianto demenziale”.

Riguardo l'autore

Super User

Scrivi un commento