Economia

Sanificazioni, le storie dei “professionisti dell’invisibile”: il caso Euro&Promos

Scritto da administrator

Sanificare è stato uno dei verbi più ricercati su internet durante il 2020, tanto che ormai è parte integrante del nostro vocabolario quotidiano. Gli stessi politici e esperti hanno individuato nella sanificazione uno dei principali strumenti per contrastare il virus che da oltre un anno ha radicalmente modificato le nostre vite. 

Tuttavia, la sanificazione per qualcuno è una precauzione da integrare nei gesti quotidiano, per altri, come gli esperti Euro&Promos, è lavoro. C’è chi del lavoro ne fa un semplice dovere e chi nel lavoro ripone di più: la prospettiva di fare della propria professione una fonte di sviluppo, di crescita e innovazione. In questo Euro e Promos è un esempio, perché l’azienda, nonostante le incertezze della prospettiva economica, ha deciso di proseguire nel processo di investimenti ed ha mantenuto invariato nel 2020 il piano pari a due milioni di euro annui, in linea con il piano quinquennale approvato prima della pandemia, per un complessivo capitale investito di 70 milioni. 

Ciò che contraddistingue Euro e Promos non è solo la capacità di avere una visione imprenditoriale, ma anche la professionalità che garantisce tramite i propri dipendenti. È per questo che con l’amento della produzione l’amministrazione ha preso la decisione di integrare i propri team: nel 2020 la società ha fatto 650 nuove assunzioni in più rispetto al 2019 arrivando a 5700 addetti, il 70% delle quali sono state di donne. Nel 2021 ci saranno ulteriori 650 ingressi, nuove risorse che permetteranno all’aziende di mantenere alto il livello di professionalità e competenza.

Inoltre, Euro e Promos è impegnata da anni nel consolidamento della propria posizione attraverso azioni che ne valorizzino trasparenza e sostenibilità. È stata tra le prime società in Italia ad ottenere la ISO 3700, che certifica il Sistema di gestione per la Prevenzione della Corruzione ed ha inoltre un punteggio massimo nel Rating di Legalità dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, accreditandosi ancor di più come marchio di sicura garanzia.  

Riguardo l'autore

administrator

Scrivi un commento