Today

Salone del Mobile, Milano vetrina del Made in Italy

Scritto da administrator

Aprirà domani a Milano il Salone del Mobile, vetrina prestigiosa per il design e il Made in Italy. Ad inaugurarla il Premier Giuseppe Conte, che ha definito l’evento come una “Olimpiade del Design”, accompagnato tra gli altri dal ministro dell'Interno Matteo Salvini, dal presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani e dal presidente di Confindustria Vincenzo Boccia. L’evento non si terrà esclusivamente presso i padiglioni della Fiera di Rho, ma anche in centinaia di appuntamenti sparsi per tutta la città, per tutta la settimana. La cinquantottesima edizione, la più grande manifestazione mondiale dedicata all’arredamento, è un’occasione per valutare non solo i meri articoli ma lo stile stesso di vita e afferma ancora una volta Milano come grande città del glamour a livello mondiale.

Alla prima edizione parteciparono 328 aziende su un'area espositiva di 11.860 m². Su 12.100 visitatori, solo 800 venivano dall'estero. Quest'anno, il Salone del Mobile Milano rappresenta 2.300 aziende, che espongono su una superficie netta di 210 mila metri quadrati all’interno del quartiere di Fiera Milano a Rho. Il 70% dei 370 mila visitatori specializzati che vi si recano ogni anno viene dall'estero, da 188 Paesi, Lo seguono 5 mila giornalisti della stampa nazionale e internazionale, e si registrano ogni fine settimana 27.500 presenze del pubblico.

Il presidente del Salone, Claudio Luti, ha ricordato quanto «è importante consolidare la capacità attrattiva del Salone del Mobile che offre ai suoi visitatori non solo un'ampia offerta di prodotti, ma soprattutto occasioni di relazioni internazionali e opportunità di riflessione sul rapporto tra creatività e impresa».

Emanuele Orsini, presidente di Federlegno, aggiunge: «La forza del Salone del Mobile è strettamente connessa all'unicità della filiera del legno-arredo, un ecosistema diffuso di valori industriali e culturali di cui la Manifestazione rappresenta la vetrina per eccellenza». Prosegue: «E' insomma una trama straordinaria quella che lega creatività, ingegno e industria, e che fa del design italiano un punto di forza di importanza strategica per tutto il sistema Italia».

Non solo, il Salone è arricchito da eventi collaterali ogni anno. Negli anni dispari, il Salone si tiene assieme alla biennale Euroluce; negli anni pari, assieme a EuroCucina e al Salone internazionale del bagno. E ogni anno, assieme al Salone internazionale del complemento d’arredo e Workplace3.0. Ci sono poi Ftk (Technology For the Kitchen) e S.Project, evento dedicato ai prodotti di design e alle soluzioni decorative e tecniche per l’arredo. Dal 1998 completa l’offerta il SaloneSatellite: trampolino di lancio per i giovani designer. Nei giorni del Salone del mobile si tiene anche il Fuorisalone, una serie di eventi e appuntamenti in città.

Riguardo l'autore

administrator

Scrivi un commento