Giustizia Quotidiana

MI: “Basta aggressioni. Agire per sicurezza dei magistrati”

MI
Scritto da Super User

MIAncora una volta si è verificato un grave episodio di violenza in danno di un magistrato nell’esercizio delle sue funzioni. Presso il Tribunale di Firenze il magistrato Lisa Gatto, mentre teneva udienza di convalida, è stata aggredita da un detenuto che le ha lanciato contro un microfono. La sua prontezza di riflessi le ha consentito di evitare il colpo.

Magistratura Indipendente esprime alla collega tutta la solidarietà e vicinanza possibile. “Non possiamo esimerci dal denunciare, con forza, i rischi sempre crescenti in cui ci troviamo ad operare, evidenziando, ancora una volta, che le aggressioni ai magistrati sono il frutto avvelenato di una campagna denigratoria che, da più parti e da troppo tempo, viene condotta nei confronti della nostra categoria”, fa notare il gruppo guidato da Giovanna Napoletano e Antonello Racanelli.

“I continui attacchi alla giurisdizione e la costante opera di delegittimazione contribuiscono, non poco, ad indirizzare le tensioni sociali e il malcontento contro chi svolge il delicato compito di far rispettare ed applicare la legge. Magistratura Indipendente richiama l’attenzione degli organi competenti al fine di porre in essere idonee misure di sicurezza con adeguati impegni finanziari, rinnovando l’invito all’ANM di attivare una interlocuzione con il Ministro della Giustizia sulla questione sicurezza”.

Riguardo l'autore

Super User

Scrivi un commento