Ambiente Today

Insieme al caldo rimangono anche le zanzare

Scritto da vocealta

Un’ondata di calore anomala sta interessando l’Italia e più in generale l’Europa meridionale.

Questo caldo anomalo, che non sembra intenzionato a lasciarci, si porta dietro diverse problematiche tra cui la presenza sempre maggiore e per più tempo di zanzare, specialmente le zanzare tigre.

Proprio di queste ultime ne ha parlato il responsabile del settore Entomologia e Zoologia Sanitarie presso il Centro Agricoltura Ambiente dell’Emilia-Romagna, Romeo Bellini, affermando che “Per quanto riguarda la zanzara tigre, stiamo osservando un prolungamento della sua stagione attiva, superiore a quanto consueto”.

Il suo discorso si è soffermato anche sulle analisi delle uova aggiungendo che “Attraverso il nostro sistema di ovitrappole, abbiamo riscontrato un incremento del 30% nelle uova. La presenza delle zanzare è fortemente influenzata dalla temperatura, più che dalla quantità di piogge, poiché queste zanzare riescono comunque a trovare acqua nelle zone urbane in cui vivono”.

L’aumento delle zanzare, che potrebbe essere visto solo come un fastidio, in realtà porta con se problematiche ben più serie dovute alle malattie che tramettono. In Italia la più pericolosa è la febbre gialla, seguita dal Dengue, il Zika Virus, il Chikungunya e le infezioni neuro-invasive.

Riguardo l'autore

vocealta

Scrivi un commento