Plaisir de vivre

In Sicilia ha inizio la vendemmia 2019, primo grappolo di Pinot grigio

Scritto da administrator

Apre la vendemmia italiana del 2019. Ad aggiudicarsi il primato è l’azienda agricola Massimo Cassarà presso Contrada San Giorgio a Salemi, provincia di Trapani, in Sicilia.

A darne notizia è la Coldiretti che celebra così l’inizio della vendemmia dell’uva Pinot grigio (la prima ad essere raccolta tradizionalmente assieme allo Chardonnay, per poi proseguire con le grandi uve rosse come Sangiovese, Montepulciano e Nebbiolo per concludersi sino a novembre con Aglianico e Nerello), rimarcando così la leadership internazionale dell'Italia, con una produzione che si stima fra i 47 e i 49 milioni di ettolitri, davanti alla Francia (dove la produzione dovrebbe oscillare fra 43 e 46 milioni di ettolitri), e alla Spagna (con una stima fra 40 e 44 milioni di ettolitri), mantenendo il Bel Paese primo al mondo nonostante il calo medio di circa il 10% a livello nazionale rispetto allo scorso anno.

Tuttavia c’è preoccupazione tra le aziende, a seguito del clima pazzo con temperature sfasate rispetto alla media stagionale e la continua alternazione tra ondate di maltempo e di caldo estremo che hanno caratterizzato questa estate, specialmente nel Nord, mentre la Coldiretti sostiene che, stante le condizioni attuali, c’è la possibilità di una buona annata per la qualità, mentre bisognerà vedere la fine del mese di agosto e i primi di settembre per valutarne la quantità.

Il ministro dell’Interno ha promesso il suo sostegno agli agricoltori italiani, facendo i complimenti ai produttori e agricoltori, «tra i protagonisti migliori del nostro paese».

Riguardo l'autore

administrator

Scrivi un commento