Plaisir de vivre

I premi BAFTA 2022

Scritto da vocealta

Ieri domenica 13 marzo si è svolta la settantacinquesima edizione dei premi BAFTA alla Royal Albert Hall di Londra.

La regista neozelandese Jane Campion ha vinto i premi per la migliore regia e per il miglior film con Il potere del cane interpretato da Benedict Cumberbatch, Kirsten Dunst e Kodi Smith-McPhee, già in concorso alla Mostra di Venezia dove ha ricevuto il Leone d’argento – Premio speciale per la regia.

I premi come migliori attori protagonisti sono andati a Will Smith per l’interpretazione in King Richard e a Joanna Scanlan per After Love, come non protagonisti Ariana DeBose per West Side Story e Troy Kotsur per Coda.

A Belfast, pellicola autobiografica di Kenneth Branagh, è andato il premio come miglior film britannico. La migliore sceneggiatura originale è stata giudicata quella di Paul Thomas Anderson per Licorice Pizza, mentre Coda ha vinto per quella non originale.
Dune di Denis Villeneuve ha portato a casa i premi per Suono, Effetti speciali, la colonna sonora di Hans Zimmer, fotografia.

Per quanto riguarda gli altri riconoscimenti, No time to die ha vinto per il montaggio, West Side Story per il miglior casting, The Black Cop per miglior cortometraggio e Lashana Lynch è stata scelta dal pubblico come miglior talento emergente per la performance nell’ultimo capitolo delle avventure di James Bond, No time to die, che segna l’addio dell’era di Daniel Craig.

Per l’Italia niente da fare: i candidati italiani, infatti, non si aggiudicano alcun riconoscimento.
È stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino era candidato come miglior film straniero ma il premio è andato a Drive My Car di Ryûsuke Hamaguchi. Erano in gara anche Massimo Cantini Parrini (già candidato agli Oscar per Pinocchio) per i costumi e Alessandro Bertolazzi per il trucco di Cyrano, premi che sono andati invece a rispettivamente a Crudelia (Jenny Beavan) e a The Eyes of Tammy Faye (Linda Dowds, Stephanie Ingram, Justin Raleigh). Nella categoria miglior film di animazione Luca di Enrico Casarosa è stato battuto da Encanto di Byron Howard e Jared Bush.

Riguardo l'autore

vocealta

Aggiungi commento

Scrivi un commento