Today

Hotel, ristoranti e strutture ricettive: come il Covid ha cambiato il comparto laundry

Scritto da vocealta

Euro&Promos Laundry ottiene la certificazione Risk Analisys Biocontamination Control

Hotel, ristoranti e attività legate al mondo dell’ospitalità e del turismo, ma non solo, anche tutto il comparto medico sanitario e dell’accoglienza.

Nel post Covid le esigenze delle strutture ricettive sono cambiate radicalmente.

Ci si è resi conto che le attività di pulizia e sanificazione hanno un ruolo fondamentale, soprattutto quando si tratta di ambienti di lavoro

Per soddisfare queste nuove necessità è cambiata dunque l’offerta, anche in termini tecnologici. Euro&Promos Laundry, realtà consolidata con sede a Talmassons in provincia di Udine, oltre gli investimenti in termini di macchinari di ultima generazione ha dato concretezza al proprio consolidato processo produttivo ottenendo, proprio nel biennio appena trascorso, la certificazione basata su un sistema di controllo certificato e controllato RABC (Risk Analisys Biocontamination Control), che consente la massima decontaminazione e la minima ricontaminazione dei tessili lavati e forniti a noleggio alle strutture sanitarie e turistico-ricettive, offrendo un livello di qualità microbiologica in base alla destinazione d’uso del tessile.

La realtà friulana, che opera nel triveneto, ha aggiornato il piano organizzativo in vista di un’estate che si annuncia importante sul fronte degli arrivi con numeri da pre pandemia.
Euro&Promos Laundry ogni giorno processa, mediamente, circa 12000 lenzuola e 15.000 tovaglioli, per un totale di più di 5.000.000 di chilogrammi di tessile pulito e sanificato ogni anno

Per Diego Mancardi, responsabile della Divisione Laundry «L’azienda continua a investire in ricerca e sviluppo proprio per rispondere alle esigenze mutate di una clientela sempre più attenta e giustamente sensibile a temi come la sanificazione e l’igienizzazione. La nostra azienda, dall’anima fortemente industriale, ha come obiettivo primario un servizio di lavanolo caratterizzato dalla fornitura di biancheria pulita e sanificata per aumentare il benessere delle persone in tutti i comparti del settore Ho.Re.Ca., in ambito ricreativo oltre che in ambiente socio-sanitario». 

Le imprese che operano nel settore durante la pandemia hanno necessariamente aggiornato i protocolli per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid 19. «Con l’ultima certificazione – conclude Mancardi – siamo andati oltre le norme sul fronte della prevenzione, il tutto per dare una sicurezza in più ai nostri partner».

Riguardo l'autore

vocealta

Scrivi un commento