Ambiente

Enel e Vigili del Fuoco, collaborazione per sicurezza e ambiente

Scritto da vocealta

Nicola Lanzetta, direttore di Enel Italia, e Laura Lega, capo dipartimento dei Vigili del Fuoco, Soccorso Pubblico e Difesa Civile, firmano un protocollo d’intesa per lo sviluppo di piani d’azione congiunti.

Dall’accordo nasce una collaborazione che mira a rafforzare la tutela della sicurezza degli operatori in prima linea e a migliorare l’operatività nelle rispettive sfere di competenza. L’obiettivo è lavorare in aree di comune interesse in cui sviluppare piani d’azione condivisi e idonei a prevenire e a gestire al meglio situazioni di emergenza, potenziali scenari di rischio e possibili calamità naturali.

L’approccio collaborativo si applicherà ad ogni aspetto dell’intesa: dalla pianificazione delle azioni da intraprendere alla loro attuazione, fino alla divulgazione delle buone pratiche di condivisione messe in atto dalle due parti.

Studio e attuazione di attività condivise sono solo parte del Protocollo, a cui si aggiungono l’aspetto formativo e di sicurezza, con particolare attenzione riservata al rischio elettrico. La difesa del territorio e la salvaguardia degli operatori rimangono due priorità per Enel e per i Vigili del Fuoco. L’accordo prevede anche l’approfondimento e la prosecuzione di esercitazioni congiunte già effettuate negli ultimi anni su come operare nei pressi di infrastrutture e linee elettriche.

Nello specifico, le aree di comune interesse individuate dal Protocollo riguardano l’ottimizzazione delle procedure e della comunicazione sia in condizioni ordinarie che di emergenza, la definizione di linee guida per interventi su impianti eolici. Oltre all’approfondimento di soluzioni di efficienza energetica e mobilità elettrica per le sedi dei Vigili del Fuoco presenti sul territorio nazionale, il coordinamento nella movimentazione di mezzi e personale durante le calamità naturali, la sinergia nelle azioni di prevenzione degli incendi boschivi, la pianificazione di attività di formazione ed esercitazioni, il rafforzamento dei rapporti tra Enel e le articolazioni territoriali del Dipartimento, il coordinamento dei flussi informativi.

«Con questo Protocollo – spiega Nicola Lanzetta – si consolida ulteriormente un rapporto di collaborazione che mette al centro la tutela del territorio e la salvaguardia di chi, ogni giorno, lavora per difenderlo. Un coordinamento più stretto con i Vigili del Fuoco permetterà di fornire risposte ancora più rapide ed efficaci, facendo della presenza capillare in tutta Italia e della vicinanza alle comunità locali e alle loro esigenze, elementi decisivi».

«Il quadro delineato nel PNRR – commenta Laura Lega – punta a potenziare e aumentare le infrastrutture elettriche del nostro paese a favore della decarbonizzazione e del rinnovo delle flotte di automezzi. Un progetto così ambizioso necessita della partecipazione non solo di attori pubblici ma anche di importanti realtà private e l’accordo sottoscritto si inserisce in un importante segmento in cui il coordinamento e la condivisione delle informazioni e delle procedure certamente integrerà una sempre maggiore consapevolezza funzionale al raggiungimento dei migliori livelli di efficacia ed operatività, dalle fasi di pianificazione e preparazione a quella di risposta e recupero».

Riguardo l'autore

vocealta

Scrivi un commento