Today

Covid, restrizioni e controlli rafforzati per Capodanno

Scritto da vocealta

Il secondo Capodanno di fila senza concerti e festeggiamenti, proibite le feste, piazze e strade dei centri città saranno sorvegliate. Il Viminale rafforza i controlli in vista della notte di San Silvestro, tenendo sotto controllo le zone della movida dove è più alto il rischio assembramenti.

Il ministero dell’Interno ha inviato ai prefetti di tutta Italia una circolare con cui invita le forze dell’ordine a controlli «intensi e mirati nelle giornate festive e prefestive», in particolare nelle zone centrali delle città e in quelle dove insistono più locali.

L’obiettivo è quello di far rispettare le norme anti-covid: l’obbligo della mascherina anche all’aperto e il divieto di assembramenti. Si intensificano così i controlli nelle principali città italiane, anche per verificare il rispetto della normativa prevista dal decreto festività.

A Milano sono state predisposte misure rafforzate, come previso dal comitato per l’ordine provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica. Nel pieno della quarta ondata, «è fondamentale l’osservanza delle norme anticovid ed è forte l’invito a festeggiamenti improntati al rispetto delle regole. I servizi su tutta la città metropolitana riguarderanno sia il controllo del territorio che la verifica negli esercizi pubblici», si legge nella nota diffusa al termine della riunione.

Sulla stessa linea anche Roma: i luoghi della città abitualmente più frequentati saranno monitorati dalle forze dell’ordine per evitare eventuali assembramenti, soprattutto a ridosso della mezzanotte. Massima attenzione, poi, al rispetto dell’obbligo delle mascherine all’aperto.

Le verifiche delle forze dell’ordine interesseranno anche gli esercizi pubblici, con un piano sicurezza dedicato al Capodanno che verrà messo a punto nei prossimi giorni nel corso di un tavolo tecnico in Questura.

«Massima vigilanza» è stata prevista anche a Firenze. Il sindaco Dario Nardella ha firmato un’ordinanza contro i botti e la vendita di contenitori in vetro nell’area Unesco durante tutta la notte di Capodanno. «Ricordo a tutti i cittadini e visitatori che non vi saranno eventi organizzati o promossi dal Comune in occasione del Capodanno. Invito inoltre tutti a rispettare con scrupolo le regole nazionali relative al Covid», ha precisato Nardella.

Riguardo l'autore

vocealta

Scrivi un commento