Giustizia Quotidiana

CORRUZIONE, BUSIA: «DIFFICILE DA ESTIRPARE, VITTIMA È LA COLLETTIVITÀ»

Written by administrator

«La corruzione è fenomeno sfuggente, insidioso, difficile da scoprire e da estirpare. Ciò, anche perché corrotto e corruttore hanno tutto l'interesse a tenere nascosto il loro accordo, e la vittima non è una singola persona, pronta a denunciare, ma la collettività, con un prezzo altissimo pagato in termini di minori opportunità e servizi più cari o scadenti». A dirlo il presidente dell'Anac, Giuseppe Busia, illustrando la relazione annuale sull'attività dell'Authority alla Camera.

«Non conosciamo – aggiunge – la sua reale estensione, ma sappiamo che essa spezza quel patto fondativo che è alla base dello stare insieme come comunità. Erode le radici della convivenza comune, il necessario coesistere di diritti e doveri, sui quali si fondano i vincoli di solidarietà economica e sociale richiamati dall'articolo 2 della nostra Costituzione».

About the author

administrator

Leave a Comment