«Porti italiani non ne do e non ne darò, e conto che nessun ministro mi chieda di darne perché si tratta di trafficanti di esseri umani e non di soccorritori». Lo afferma il ministro degli interni Matteo Salvini. «In questi momenti -continua- sto seguendo  questa ennesima nave di una ong tedesca che viaggia su nave olandese che vorrebbe entrare nei porti italiani, per il momento stanno rispettando la diffida della finanza di non entrare nelle acque italiane. Abbiamo contattato le autorità olandesi, l'indicazione è per un porto tunisino.  C'è il decreto sicurezza pronto per lunedì-conclude-, che si occupa non solo di immigrazione ma anche di lotta alla camorra, di tutela alle forze dell'ordine e di violenza fuori dagli stadi».

E rispondendo alle parole di Salvini Di Maio ha diffuso una nota: «Dalle continue dichiarazioni che escono è evidente che c'è chi vuole alzare il livello dello scontro. Non c'è molto da aggiungere rispetto agli attacchi inviati al presidente del Consiglio, che ha tutto il sostegno mio e del governo. Dico solo che per la legge dei grandi numeri, se tutti pensano una cosa e c'è un singolo contrario, forse ha torto il singolo. Di uomini soli al comando ne abbiamo già avuti e in Italia non ne sentiamo certo la mancanza».