Torna il terrore in Europa e a essere colpita è la cittadina di Liegi, in Belgio. Alle 10.30 di questa mattina sono stati avvertiti colpi di arma da fuoco in pieno centro, vicino a Boulevard d'Avroy. Un uomo armato avrebbe urlato «Allah Akbar» e ucciso due poliziotti e un passante, questo prima di prendere in ostaggio una donna delle pulizie che lavora al liceo di Waha ed essere freddato, poi, dalle forze di sicurezza. Il killer ha sparato ai due poliziotti all’esterno del Cafè des Augustins e ha ferito mortalmente un uomo che si trovava in macchina in quel momento.

Gli studenti del liceo sono al sicuro e il sindaco della città, Willy Demeyer, si è recato sul posto. Il ministro dell'Interno Jan Jambon ha fatto sapere che il governo «monitora la situazione».