La ripresa dell'Eurozona continua ad essere "robusta e generalizzata" in tutta l'area con un "protratto rafforzamento dell'espansione economica". Questo il responso del bollettino economica della Bce.
L'istituzione bancaria rivela però, allo stesso tempo, come manchi ancora una "dinamica dei prezzi più vigorosa" e che la bassa inflazione di fondo dovrebbe aumentare "solo gradualmente".

 

Sulla base di questa analisi, la Bce promette di continuare il Quantitative easing "finchè non si risconterà un aggiustamento durevole dell'evoluzione dei prezzi coerente con il proprio obiettibo d'inflazione" vicino al 2%.