Una grave epidemia di morbillo nella contea di Clark, nello stato di Washington, ha spinto il governatore Jay Inslee a dichiarare lo stato di emergenza sanitaria. Al momento sono 35 i casi confermati e si tratta soprattutto di bambini di età compresa tra uno e dieci anni. «Il morbillo è estremamente contagioso - ha detto il governatore - e può essere mortale per i più piccoli. Questi casi (in riferimento al numero dei contagiati) creano un serio rischio per la salute pubblica e possono rapidamente diffondersi in altre contee». Secondo quanto scrive Cnn, circa una trentina di casi non erano stati vaccinati. 

Nella contea di Clark lo scorso anno scolastico il 7,9% delle famiglie dei bambini iscritti all’asilo ha chiesto l’esenzione dai vaccini per cause personali o religiose.