All'Hôpital européen Georges-Pompidou di Parigi è stato fatto, per la prima volta al mondo, un secondo trapianto di faccia su un paziente che aveva avuto il primo trapianto 7 anni fa. L'uomo, Jerome, era stato operato nel 2010, ricevendo il volto di una persona più anziana, ma l'anno scorso aveva cominciato a presentare di sintomi di "rigetto cronico".

Lo scorso 30 novembre l'equipe medica del professor Laurent Lantieri aveva deciso quindi di asportare il volto dell'uomo, per evitare ulteriori rischi al paziente. Fino al 15 gennaio l'uomo, in attesa di un nuovo donatore, è rimasto in rianimazione, controllato dai chirurghi per evitare il rischio di infezioni. Quando il donatore è stato trovato, l'intervento è avvenuto con successo.

Il paziente è in osservazione e sta bene. Nella squadra che ha portato a termine l'intervento è presente anche un chirurgo italiano, il dottor Francesco Wirz, 34 anni.