Ieri, a Porta a Porta, Silvio Berlusconi ha firmato un nuovo "impegno" con gli italiani, già ribattezzato "Patto di San Valentino". Per l'occasione, il conduttore della trasmissione, Bruno Vespa, ha recuperato la scrivania su cui Berlusconi aveva già firmato il primo contratto, alle elezioni politiche del 2001.

Nel nuovo documento, Berlusconi promette di portare il tasso di disoccupazione in Italia sotto la media europea, quella dell'8,7%. Nel testo, l'ex Presidente del Consiglio rivendica di aver portato 1 milione e mezzo di posti di lavoro: Vespa sostiene che fossero di meno, ma Berlusconi ribatte affermando che l'ha dimostrato uno studio dell'Università di Siena.