Il Movimento 5 Stelle sorpassa il Pd, Gentiloni è considerato il miglior leader politico e Salvini stacca Berlusconi. È il quadro che emerge dal sondaggio condotto nei giorni scorsi per l'Atlante Politico di Demos e pubblicato oggi su Repubblica.

Il Movimento di Grillo passa dal 26% di giugno al 28,1% di settembre mentre il Pd, che a giugno registrava il 26,3% dei consensi raggiunge questo mese il 26,8%. La Lega e Fratelli d'Italia appaiono stabili, fra 13 e 14%. Ma Forza Italia scivola di oltre un punto, da 14,4 al 13,2%. Superata dalla Lega di Matteo Salvini, che passa comunque dal 13,8 al 13,6%. A sinistra del PD, Articolo 1-MdP, guidato da Pier Luigi Bersani e Roberto Speranza, perde qualcosa, è poco sotto il 4%. Il Campo Progressista di Giuliano Pisapia si attesta al 2% ed è anch'esso in calo. Poco più su, al 2,5%, c'è Sinistra Italiana e altri di sinistra, anch'essi in decrescita dal 2,9%. Fra gli altri, AP si attesta al 2% (dal 2,1 di giugno).

Fra i leader in testa Paolo Gentiloni, che passa da 45 di giugno al 49% di gradimento. Luigi Di Maio sale dal 28 al 37% così come Beppe Grillo, che passa dal 24 al 30%. In salita Matteo Renzi (dal 32 al 35%) e Pier Luigi Bersani (dal 28 al 30%). Nello schieramento di centrodestra il capofila è Matteo Salvini (dal 36 al 37%), che stacca Silvio Berlusconi (da 29 al 30%). Stabile Giorgia Meloni. Da segnalare l'apprezzamento per Emma Bonino (ha raccolto il 43% di gradimento da parte degli intervistati) e Marco Minniti (32%).