I Medici – Nel Nome della Famiglia, torna con la terza stagione su Rai1. Serie televisiva in collaborazione tra la Rai e gli inglesi Frank Spotnitz e Nicholas Meyer, in onda su Rai 1 dal 18 ottobre 2016, racconta la storia romanzata della nobile famiglia dei Medici, signori di Firenze, partendo dalla scalata al potere di Cosimo (interpretato da Richard Madden) contro gli Albizi nella prima stagione, proseguendo con l’affermazione di Lorenzo “il Magnifico” (interpretato da Daniel Sherman) contro i Pazzi nella seconda e nella terza stagione. Un prestigioso cast italo-britannico, a cui si uniscono quest’anno Francesco Montanari nei panni di Girolamo SavonarolaNeri Marcorè come Papa Innocenzo VIIIGiorgio Marchesi come Giacomo Spinelli, e Johnny Harris come Bruno Bernardi.

La prima puntata, andata in onda ieri sera, unendo due episodi (Sopravvivenza e I Dieci), ha esordito con oltre 4,4 milioni di spettatori, meno dei 7 milioni della prima stagione ma di più rispetto alla seconda, segnando l’affermarsi della serie soprattutto tra i giovani, che in massa commentano su Twitter.

In breve: Lorenzo, sfuggito alla congiura dei Pazzi, deve affrontare le forze dello Stato Pontificio, in marcia verso Firenze a seguito della morte dei Pazzi, oltre alla scomunica ricevuta da Papa Sisto IV. Al contempo, la banca dei Medici si trova in difficoltà, con Lorenzo intenzionato a vendicare la morte del fratello Giuliano e desideroso di rafforzare il proprio potere, portando allo scioglimento del Consiglio dei Priori e alla nascita del Consiglio dei Dieci. Supportato da due nuovi consiglieri, il frate Girolamo Savonarola e Bruno Bernardi, decide di raggiungere Napoli, il cui regno ha deciso di schierarsi dalla parte del Papa, dietro consiglio del conte Riario, ultimo superstite responsabile della congiura.

Stasera, martedì 3 dicembre 2019, andranno in onda altre due puntate, rispettivamente Fiducia e Innocenti, in cui vedremo quindi “Il Magnifico” a Napoli da re Ferrante d’Aragona tentare di scongiurare l’attacco e, una volta levato l’assedio (nella realtà storica a causa dello sbarco dei turchi ad Otranto, che obbligò Napoli e il Papa a spostare celermente le proprie truppe), a sostenere gli alleati estensi del Ducato di Ferrara, minacciato dalle mire espansionistiche dei vicini veneziani e del papato.

Per lo share, I Medici hanno raggiunto il 19% degli spettatori, davanti a Live – Non è la D’Urso (con 2.288.000 spettatori e il 14% di share), comportando un nuovo successo della Rai su Mediaset. Anche Rai3 con Report supera Italia1 con “Pirati dei Caraibi – Oltre il Confine del Mare, rispettivamente con il 7,6% e il 7,1% di share, mentre Rete4 raggiunge il 6,7% con Quarta Repubblica. Male Rai2 con “Maledetti amici miei”, che si attesta al 3,7%, di poco davanti a La7 con Grey’s Anatomy al 2,6%. Cominciano a ritagliarsi una propria fetta anche TV8, con 2,7%, e Nove, con 1,4%.

Stasera, oltre a I Medici su Rai1, la Rai trasmette il film “Come ti ammazzo il bodyguard” su Rai2 e Cartabianca su Rai3, mentre Canale 5 risponde con Wonder Woman, Le Iene su Italia1 e Fuori dal coro su Rete4. Non da meno La7 con DiMartedì.