Carlo Sisi è il nuovo direttore dell'Accademia di Belle Arti di Firenze, nominato dal ministro dell'Istruzione Marco Bussetti. Sarà presidente del consiglio di amministrazione e rappresentante legale dell'Accademia per tre anni, ora che il mandato di Luciano Modica è giunto defeinitivamente al termine, dopo un ulteriore rinnovo.

Esperto conoscitore della storia dell'arte, con particolare attenzione ai secoli XIX e XX, Carlo Sisi ha curato la collana L'Ottocento in Italia. Le arti sorelle (tre volumi: Neoclassicismo, Romanticismo, Realismo) pubblicata da Electa, e le mostre: Americani a Firenze. Sargent e gli impressionisti del Nuovo Mondo, Bellezza divina e 1927, il ritorno in Italia, tutte svoltesi a Firenze. E' stato direttore della Galleria d’Arte Moderna e della Galleria del Costume di Palazzo Pitti di Firenze ove si è impegnato a promuovere, con mostre e altre iniziative, la conoscenza dell’arte dell’Ottocento e Novecento.

E' attualmente membro del Consiglio scientifico del MART (Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto), consigliere di amministrazione della Fondazione Parchi Monumentali Bardini e Peyron, presidente della CTA (Commissione Tecnica arte della Fondazione CR Firenze), curatore scientifico del Museo Primo Conti di Fiesole - Centro di Documentazione e Ricerche sulle Avanguardie Storiche, e conservatore della Fondazione Ivan Bruschi di Arezzo.