L'ex capo della Protezione civile, Guido Bertolaso, è stato assolto dal Tribunale di Roma dall’accusa di aver preso tangenti dall'imprenditore Diego Anemone per gli appalti del G8 che si è tenuto a La Maddalena.

Al contrario, per associazione a delinquere sono stati condannati a sei anni e sei mesi Angelo Balducci, ex presidente alle Opere pubbliche; a sei anni l'imprenditore Diego Anemone; a quattro anni Fracesco Pittoru, ex generale della Guardia di Finanza, e Fabio De Santis, ex provveditore alle Opere pubbliche della Toscana. Inoltre, i giudici disposto che Diego Anemone e Balducci paghino una provvisionale di 1 milione di euro al ministero per l’Infrastrutture e di 50mila euro all’associazione CittadinanzAttiva. Alla Presidenza del Consiglio, invece, Anemone e Pittorru dovranno risarcire 250mila euro.

L'accusa sosteneva che il gruppo avesse influenzato alcuni dei maggiori appalti degli ultimi anni. In questo sistema rientrava anche Bertolaso, che era stato appunto accusato di corruzione.