Sono sette i docenti universitari arrestati questa mattina dalla Guardia di Finanza di Firenze nell'ambito di un'inchiesta su concorsi truccati e corruzione. La misura è stata disposta dall gip su richiesta dei pm fiorentini Luca Turco e Paolo Barlucchi, mentre altri 22 docenti sono stati interdetti dalla funzione di professore universitario e da quelle connesse per 12 mesi

L'inchiesta parte dal presunto tentativo da parte di alcuni professori universitari di indurre un ricercatore, candidato al concorso per l'abilitazione scientifica nazionale all'insegnamento, a ritirare la propria domanda per favorire un altro ricercatore con un curriculum inferiore, promettendo in cambio l'abilitazione nella tornata successiva.
Le indagini della Guardia di Finanza hanno fatto emergere "sistematici accordi corruttivi tra numerosi professori di diritto tributario finalizzati a rilasciare abilitazioni secondo logiche di spartizione territoriale e di reciproci scambi di favori", per soddisfare "interesse personai, professionali o associativi.