E' stato rinviato al prossimo 20 dicembre il contenzioso civile tra Arcelor Mittal e l'ex Ilva relativo al ricorso cautelare e d'urgenza presentato dai commissari contro il recesso del gruppo indiano «in funzione della trattativa da svolgersi sulla base delle intese e degli impegni assunti». Lo si legge in una nota firmata dal presidente del Tribunale di Milano Roberto Bichi.

Come è scritto nella nota di Bichi, «nel procedimento cautelare promosso da Ilva spa in amministrazione straordinaria e altri nei confronti di Arcelor Mittal Italia spa e altri, il presidente dottor Claudio Marangoni all'esito dell'udienza odierna - cui hanno partecipato i legali delle predette parti, la Procura della Repubblica di Milano intervenuta in giudizio, le parti intervenute Regione Puglia, Comune di Taranto e Codacons, nonché la Presidente del Consiglio di Amministrazione dottoressa Lucia Morselli e i commissari straordinari delle società ricorrenti - ha disposto il rinvio» dell'udienza al prossimo 20 dicembre «in funzione della trattativa da svolgersi sulla base delle intese e degli impegni assunti».