Le stime preliminari sul Pil del 2016 dell'Istat indicano un aumento della produttività nazionale del +0,9%, e una crescita in tutte le aree del Paese, sebbene a ritmi diversificati. A trainare la crescita è il Nord-est che ha raggiunto un +1,2%, ma buone anche le performance del Mezzogiorno con un +0,9% che conferma il trend positivo del 2015. Leggermente al di sotto della media nazionale il Centro (+0,7%) e il Nord-ovest (+0,8%).

Con il Pil è cresciuta anche l'occupazione. La media nazionale si attesta a un +1,3%, con l'aumento maggiore nel Nord-est (+1,8%) , seguito dal Mezzogiorno (+1,6%). Ben più modesto il dato del Centro che però conferma il dato positivo con lo 0,6%.