«Un evento senza precedenti». In un tweet il servizio meteo federale americano definisce così l’uragano Harvey che sta continuando a flagellare il Texas.

L’uragano, ora declassato al grado di tempesta tropicale, ha colpito Houston e le zone circostanti, provocando allagamenti e inondazioni e causando la morte di almeno 5 persone, secondo quanto riferito dal National Weather Service. Secondo le previsioni, le piogge torrenziali causate da Harvey dovrebbero proseguire per giorni e potrebbero raggiungere i 127 cm in alcuni luoghi, il livello più alto mai registrato in Texas.


I soccorsi sono in piena attività: sotto le piogge torrenziali migliaia di soccorritori con gommoni e mezzi speciali stanno setacciando città e villaggi, da Houston a Corpus Christi, alla ricerca di persone in difficoltà, rimaste intrappolate dalle inondazioni. Molte zone devastate sono inaccessibili e le piogge proseguiranno per alcuni giorni. Le autorità hanno invitato le persone intrappolate dagli allagamenti causati dall'uragano Harvey ad andare sui tetti delle loro case e ad agitare lenzuola o asciugamani in modo da farsi vedere dagli elicotteri dei soccorritori.