Solo nei primi sette mesi dell'anno gli incendi hanno coinvolto, in Italia, una superficie di 77.585 ettari, quasi quattro volte in più rispetto ai 20.700 ettari andati in fumo in media nello stesso periodo degli ultimi 8 anni. Il dato preoccupante è fornito dall'European Forest Fire Information System (Effis) della Commissione europea.

La maggior parte dei roghi si sono concentrati nel mese di luglio, con 60.589 ettari di boschi in fiamme, con un picco nella settimana tra il 9 e il 15 luglio, durante la quale sono andati a fuoco 34mila ettari.
l'Effis segnala inoltre che dall'inizio dell'anno si sono registrati 395 incendi di grandi dimensioni. Di questi, 300 si sono verificati a luglio. Anche in questo caso i numeri sono più alti di quelli degli ultimi anni che hanno registrato in media 77 grandi incendi nei primi sette mesi dell'anno tra il 2008 e il 2016.