Negli Usa, 18 stati guidati dalla California, oltre al District of Columbia, hanno fatto causa all'amministrazione Trump contro l'allentamento dei vincoli sulle emissioni di auto e camion da parte dell'Agenzia per la tutela ambientale (Epa). Una mossa che rischia di dividere il mercato automobilistico statunitense. La California ha minacciato una causa contro Epa se cancellerà l'esenzione garantita dall'amministrazione Obama che consente allo Stato di fissare le proprie norme sulle emissioni di gas serra. 

I promotori della causa, presentata alla corte di appello del District of Columbia, sostengono che gli sforzi dell'Epa per indebolire le norme sulle emissioni delle auto siano collegati e accusano l'agenzia di non seguire le sue regole e di violare il Clean Air act, come riferisce il New York Times.

Il governatore della California Jerry Brown ha definito Scott Pruitt, il controverso capo dell’Epa, un “fuorilegge”. Secondo Brown “Questo riguarda la salute, la vita e la morte", ha proseguito. "Combatterò con tutto quello che posso", ha aggiunto.