o-RACANNELLI-facebookIl congresso nazionale di Magistratura Indipendente vuole essere "un momento di dibattito aperto a tutte le parti interessate a ragionare di idee utili a migliorare il sistema della giustizia italiana". Cosi' il segretario generale di Magistratura Indipendente, Antonello Racanelli, presenta l'appuntamento in programma domani, 3 febbraio, e sabato 4 febbraio, a Torino. 

"Il caso ha fatto si' che si svolga in concomitanza con una forte protesta di tutta la magistratura associata per delle iniziative non condivise",osserva il segretario.

"Auspichiamo quindi che l'appuntamento di Torino possa confermarsi come un'occasione per procedere sulla strada del dialogo tra magistrati, Parlamento ed esecutivo, nel rispetto dei ruoli reciproci, perche' crediamo sia nostro dovere partecipare alla ricerca delle soluzioni con proposte fattibili e spirito costruttivo anziche' limitarci alla denuncia dei problemi, pur confermando il nostro dissenso in relazione ad alcuni recenti interventi normativi".

All'inaugurazione del congresso, domani, e' prevista la presenza del ministro Orlando, inizialmente annunciato sabato.