Avvocati

Ieri sul quotidiano Il Messaggero a pag. 37 della cronaca di Roma in un articolo a firma Lorenzo De Cicco si legge che l'ingegnere Antonello Fatello è stato arrestato nell'ambito di un' inchiesta giudiziaria relativa all'operato del Dipartimento IX del Comune di Roma ove egli ha prestato servizio. Ebbene, l'ingegnere Antonello Fatello non è stato mai arrestato". E' quanto dichiarano in una nota gli avvocati Elisabetta Busuito e Michelangelo Curti, legali di Antonello Fatello.

"Procederemo, pertanto, nelle opportune sedi giudiziarie contro chiunque abbia dichiarato, pubblicato o pubblichi in futuro notizie non corrispondenti alla realtà dei fatti e lesive della reputazione professionale e personale del nostro assistito". "La notizia del falso arresto - proseguono Elisabetta Busuito e Michelangelo Curti - rappresenta il culmine di una vera e propria campagna diffamatoria in atto nei confronti dell'ingegner Fatello e realizzata attraverso la divulgazione di una lunga serie di notizie false e gratuitamente offensive che, apparse sui media per diversi giorni, hanno avuto quale unico obiettivo gettare sospetto e fango sul suo operato all'interno del Comune di Roma".

"Il nostro assistito – concludono Busuito e Curti - si è messo da tempo a disposizione della magistratura inquirente nei confronti della quale esprimiamo assoluta e completa fiducia, certi che la verità verrà presto accertata a dispetto del giustizialismo superficiale, disinformato e disinformante".